Di Federico Pallante. Conclusa anche la 16ª giornata di serie A,che confermano di quanto si sia alzato il livello con grandi partite ricche di emozioni,come ad esempio Torino-Verona o Cagliari-Lazio.

Ecco gli 11 in forma di questa giornata:

STRAKOSHA (Lazio):7

Il portiere albanese tiene a galla la Lazio con due miracoli.

ANSALDI (Torino): 9

Partita spettacolare quella tra Torino e Verona,finita 3-3,dove il difensore argentino si è reso protagonista con una doppietta.

BONUCCI (Juventus): 7,5

Vittoria netta della Juventus,con gol di testa di Bonucci che oltre a fare egregiamente il difensore sta prendendo gusto anche con il gol.

FARAONI (Verona):7

Continua il suo periodo di forma e quello della sua squadra che dopo essere sotto per 3-0,riesce nell’impresa di pareggiare la partita.

Ha dato il suo contributo con un assist.

BORJA VALERO (Inter): 7,5

Il gol dell’ex è quasi una regola non scritta del calcio,lui dopo aver giocato 5 anni con la Fiorentina va all’Inter,e nella partita dell’ex infila un bel gol alla sua ex squadra.

LUIS ALBERTO (Lazio):8

Ormai una garanzia per Inzaghi,il faro del centrocampo laziale,suo il gol che permetterà la rimonta alla lazio in extremis.

PEROTTI (Roma):7,5

Una sentenza dagli 11 metri.

La sua rincorsa quasi camminata è un incubo per i portieri,anche questa volta non sbaglia e da il suo contributo per la vittoria della sua Roma.

MALINOVSKYI (Atalanta): 7

L’Atalanta non vince ma il centrocampista della squadra bergamasca brilla ancora e va di nuovo in rete con un bel gol,inutile però per il risultato finale,a causa della sconfitta per 2-1 contro il Bologna.

RONALDO (Juventus): 9

Cr7 non ascolta le critiche degli ultimi tempi sul suo periodo negativo e ricomincia a segnare quasi ad ogni partita,questa settimana una doppietta determinante per il 3-1 della Juve contro l’Udinese.

SIMEONE (Cagliari): 8

Un gol da vero attaccante che con un lampo gela la difesa laziale,oltre al gol una partita di sacrificio,lotta e corsa,un po’ come faceva il padre…la grinta è una dote di famiglia.

MILIK (Napoli): 8,5

L’unica nota positiva nel Napoli è l’attaccante polacco che continua a segnare sempre di più,dopo la tripletta in Champions,segna il gol al Parma.

L’unico problema sono i continui infortuni a cui deve piegarsi l’attaccante azzurro,mentre tutti i tifosi di calcio e di sport,si augurano che non debba più subirne.