Politica/Mario Draghi sotto scacco dei partiti

Di Federica Chiovini. “Whatever it takes” (costi quel che costi) frase di Mario Draghi pronunciata nel 2012 quando era presidente della Banca Centrale Europea e diventata famosa in tutto il mondo per aver preservato l’euro durante la crisi del debito sovrano europeo.  Poi il 3 febbraio del 2021…

Continua a leggere Politica/Mario Draghi sotto scacco dei partiti

Politica/Aula vuota sulla mozione contro la violenza sulle donne: “Vergogna”(2)La posizione di TVGNEWS

Di Elisabetta Di Pasquo . Non c'è confine alla violenza. In Italia i numeri sono sconvolgenti: da inizio anno di 263 omicidi, 109 son stati femminicidi, uno ogni 3 giorni. Solo il 15% denuncia.   Abbandono e indifferenza. Esattamente quello che vivono le donne vittime di violenza in Italia.  Nella giornata internazionale contro la violenza…

Continua a leggere Politica/Aula vuota sulla mozione contro la violenza sulle donne: “Vergogna”(2)La posizione di TVGNEWS

Aborto/Italia: anno 0. E manca totalmente educazione sessuale nelle scuole

Di Giulia Cipriano. Si discute molto di aborto. Ma nel modo sbagliato. Ci si riferisce alla questione, ponendola solo sul piano del pro o contro. Non ci si sofferma sul fatto che, dietro quella scelta, ci sia una donna, una coppia. L’aborto è trauma, fisico e psicologico. E molte…

Continua a leggere Aborto/Italia: anno 0. E manca totalmente educazione sessuale nelle scuole

Politica/Aula vuota sulla mozione contro la violenza sulle donne. Vergogna!

Di Valeria Piccolo. Vergogna, disgusto e indignazione sono le uniche parole che possono descrivere lo spettacolo miserevole nella Camera dei deputati del 22 novembre 2021. Lo scenario è diviso in due: da una parte la ministra, ma soprattutto donna, Bonetti che si rende portavoce della mozione contro la…

Continua a leggere Politica/Aula vuota sulla mozione contro la violenza sulle donne. Vergogna!

Politica-Costume/DDL Zan: affossato ma il futuro è nelle piazze

Di Giorgia Rinaldi Mentre le discriminazioni e le aggressioni legate all’identità di genere e alla disabilità continuano, in Senato la “nostra” classe politica ha calpestato i diritti civili di ogni cittadino italiano. Il disegno di legge Zan, che prevedeva “Misure di prevenzione e contrasto della discriminazione e della violenza per…

Continua a leggere Politica-Costume/DDL Zan: affossato ma il futuro è nelle piazze

DDL Zan/Politici, vil razza dannata

Di Irene Orlando. Io oggi mi vergogno, mi vergogno del Paese in cui abito da 20 anni. Un Paese sordo, immobile sui diritti civili, ostaggio del pregiudizio di destra; vigliacchi. L’ennesima conferma di un Paese destinato al fallimento sociale, guidato da una classe politica che ha paura di…

Continua a leggere DDL Zan/Politici, vil razza dannata

Politica/Distanza abissale con il mondo giovanile

Di Irene Orlando. Inadeguata, limitata e limitante, salvaguardia dei facoltosi, vecchia. La politica italiana è questo. Rientra, infatti, sempre meno negli interessi della GEN Z: una massa di inetti, giovani privi di spina dorsale, incapaci di cambiare le sorti del proprio paese, è questa la nuova generazione secondo…

Continua a leggere Politica/Distanza abissale con il mondo giovanile

Politica/ Il Coprifuoco sembra non avere le ore contate

Di Emanuele Mignone. Il coprifuoco, questa gabbia imposta dal governo, che limita la nostra vita sociale ad un orario compreso tra le 05:00 di mattina e le 22:00 di sera, sembra non dover essere abolito in tempi brevi; in questi giorni si sta discutendo molto di questo argomento,…

Continua a leggere Politica/ Il Coprifuoco sembra non avere le ore contate

Roma/Elezioni nuovo sindaco: Gualtieri si candida per il PD

Di Francesco Di STefano L’ex ministro dell’economia Gualtieri si candiderà per le prossime primarie di Roma, è stata questa la scelta del Pd, scartando quindi l’opzione Zingaretti. Le parole di Gualtieri sono state queste; Mi metto a disposizione di Roma, con umiltà e orgoglio. Partecipo alle primarie del…

Continua a leggere Roma/Elezioni nuovo sindaco: Gualtieri si candida per il PD

Politica/Il parlamento salva il ministro della salute Speranza, ma ora è sotto osservazione

Di Emanuele Mignone. Ancora in sella: la Speranza era quella di farla finita con una sanità malata, al collasso, fallimentare per molti aspetti e tutto sommato da poco "commissariata". ce lo dovremo ancora tenere ma ora è "sotto osservazione". Il ministro della salute Roberto Speranza di cui si è…

Continua a leggere Politica/Il parlamento salva il ministro della salute Speranza, ma ora è sotto osservazione