Di Matteo Grassi. Dopo un inizio di campionato al di sopra delle aspettative la Roma guidata da Fonseca si gode la zona Champions. Tanti sono però ancora i tasselli mancanti, da completare, affinché la Roma possa tornare ad ambire a qualcosa di concreto. L’inizio stagione ha esplicitato diversi problemi nella squadra giallorossa, uno dei quali è indubbiamente una panchina troppo corta e non del tutto all’altezza. Con l’infortunio di Zaniolo e la cessione ,nell’ultimo giorno di mercato, di Kluivert , la trequarti vede i soli Pedro e Mkhitaryan i quali, nonostante un avvio di stagione superlativo, segnano più di trenta anni sulla carta d’identità, motivo abbastanza significativo per correre ai ripari nel mercato di gennaio. Le piste che sembrano più calde al momento sono quelle di: Stephan El Shaarawy, un affare che dopo essere saltato nelle ultime ore del mercato estivo potrebbe finalmente concretizzarsi. L’italo- egiziano è un esterno duttile che può impiegare anche il ruolo di trequartista, il quale dopo aver lasciato la Roma stessa, cerca una vetrina per apparire e garantirsi una convocazione da Roberto Mancini per l’Europeo. Altra pista quotata è Bernard, fantasista brasiliano dell’Everton. Fonseca lo ha allenato allo Shakhtar e lo conosce bene, motivo per il quale potrebbe essere utile ai giallorossi. Sulla trequarti un altro nome che la dirigenza giallorossa prende in considerazione è quello di Depay. Giocatore di fama mondiale, ciò non rende affatto semplice la trattativa, dal momento che anche altri top club europei sono interessati al fenomeno olandese. Un ulteriore punto nevralgico della Roma è la fascia destra dove nessuno tra Karsdorp, Peres  e Santon è riuscito a dare sicurezza. Per provare a rinforzare la squadra servirebbe un grande investimento che però non sembra essere di prima necessità per la società. Per concludere,  le non convincenti prestazioni di Mayoral e l’età  che avanza per Dzeko hanno portato la dirigenza giallorossa, che ancora deve individuare un DS, a ricostruire una trattativa con Milik per l’approdo in giallorosso della punta polacca. Non resta che attendere e vedere cosa succederà .