Di Andrea Gonini. Diego Armando Maradona questa volta non ce l’ha fatta, non é riuscito a vincere la partita più importante: quella contro la vita.

Della sua salute si era già parlato nei giorni precedenti : il  4 novembre scorso aveva effettuato con urgenza un’operazione al cervello che avrebbe peggiorato ulteriormente le sue condizioni. Oggi  il Pibe de oro ci lascia per un arresto cardiorespiratorio.

Il mondo intero piange la scomparsa di Maradona, Re di Napoli, che con il suo talento ineguagliabile ha scritto pagine indimenticabili della storia del calcio mondiale.

Genio in campo ma senza regole fuori . Una vita vissuta tra droghe, donne e continui sbagli che gli costò anche una squalifica al mondiale del 1994.

Verrà ricordato sempre come l’uomo del gol della “Mano de Dios”,degli scudetti vinti a Napoli, dello storico Mondiale vinto con la sua Argentina da assoluto protagonista e le sue giocate che hanno sempre stupito il mondo.