Di Lorenzo Di Paola. La notizia che ha scosso fortemente il mondo del motociclismo italiano e non solo, è arrivata ma non era inaspettata. L’ex pilota e manager, Fausto Gresini è deceduto a 60 anni, a seguito dell’aggravarsi delle sue condizioni dovute all’infezione da COVID-19, di cui era ricoverato dal 27 dicembre presso l’Ospedale Maggiore di Bologna.

Una morte che lascia un vuoto incolambile nella sua scuderia che riprende il suo stesso nome poiché ne è il fondatore, il Gresini Racing Team, che ne ha ufficializzato il decesso con una nota sui propri profili social, è un difficile addio per tutto il settore del motorsport italiano e soprattutto per i piu’ grandi appassionati delle due ruote. Perché Fausto Gresini, a cavallo degli anni ’80 e ’90, è stato un pilota di ottimo profilo nella classe “125”, vincendo anche due mondiali, precisamente nel 1985 e nel 1987.

Dopo il suo ritiro nel 1994, ha appeso il casco al chiodo, ma spinto dal suo amore per le moto, ha vestito i panni del manager e nel 1997 ha fondato l’omonimo team che ha visto passare e fare anche da trampolino, dopo i vari passaggi in tutte le classi del motomondiale, ad alcuni che sono stati i migliori piloti del panorama motociclistico mondiale come, per citarne alcuni: Marco Melandri, Alex De Angelis, Sete Gibernau che ha regalato duelli mozzafiato con Valentino Rossi, e gli indimenticati Marco Simoncelli e Daijiro Kato, entrambi tragicamente scomparsi in pista mentre facevano ciò che amavano piu’ fare, con quest’ultimo, il pilota giapponese, che ha vinto il titolo della classe “250” nel 2001 sotto la bandiera del Gresini Team.

Da buon romagnolo, nativo di Imola, Fausto Gresini è stato uno di coloro che ha incarnato al meglio l’immensa passione del popolo italiano per le due ruote, che insieme a tanti piloti ha reso orgogliosi tutti gli appassionati italiani degli innumerevoli successi ottenuti. Adesso però, ci piace pensare che tu stia iniziando un’altra corsa, forse la piu’ speciale, insieme a Marco e Daijiro e noi possiamo solo immaginare che spettacolo sarà.